Dov’è?

Non avrei mai pensato di,
una mattina di quel giorno che durò molti giorni,
senza alba e senza tramonto,
senza sonno, tra il sogno e la sveglia veglia
primi di gennaio, mentre era il Diluvio,
in cucina quasi piangendo,
chiedere a mia madre il nome di lei, dov’è?
Come un bimbo piccolo col cuore liquefatto,
tra la morte e la morte, la vita tornò un po’ dopo.
Dov’è? E’ spesso là.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...