Povera tavola, ricca vita

Crosta di pane
bugìa di vino
mangiar insapido
mortificàr il gusto
non spender soldi
che non ci sono
scoperta la chimèra
non si vive di cibo
quantunque vivi
meglio di molti
ma il color, il gusto
quello c’è per campàr
dimmi orsù
di dove ti arriva?
Chè non costa denari
ce n’è senza consumo
di dove ti arriva dunque?
Io però non ho un altro
me parente
e deliziar pancia e gola
mi gioverebbe
in questa valle
di sapori poveri
ove scorre nei rìvoli
tavernello,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...