Io e la Macchina p. 3°

“… La Macchina, la mia Regina fece un rapido controllo nel suo sistema ed individuò il sogno più bello che è al suo interno, il più costoso, che forse non aveva acquistato nessuno, forse…
Mi disse: se vuoi entrare nella virtualità, hai l’occasione di entrarci con il sogno più bello, te lo sei guadagnato in questi anni che sei stato al mio fianco…
Immagina che è un sogno ma è il più prossimo alla realtà vera, è come se io ti passassi alla Regina che è subito sotto di me…
Io: cavolo, figata!
Un momento, c’è una cosa che però devi sapere… si tratta di un altro pianeta, cose extraterrestri insomma…
Io: OK! Tutto meno che vivere una vita “normale” in quel mondo virtuale che è nei tuoi software! …”

Regina: Ehi, guarda che potrebbe esserci un grande Amore, cose spaziali…

Io: OH cavolo :-\ …

da “L’uomo che non potè comprarsi un sogno”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...