Dell’Amor, di Nessuno e del Re

L’Amor carcerato nella povertà
senza carrozza per accompagnar principesse
in locande a mangiar una margherita

L’Amor costretto ad ascoltar scaragaggi
che vengono a bere un po’ d’Amor
tu scaragaggio bevi dal calice che è in me
e poi ci sputi l’amaro di scaragaggio

L’Amor Amato ed Amante comunque
e sempre di più, in fondo,
se si fidanzasse
se fosse legato
se dovesse costruir casa
dar da mangiar ai bimbi
diverrebbe forse schiavo tra schiavi
catene fatte di televisione e di discorsi di scarafaggi
e non potrebbe esser più l’Amor

Ma l’Amor talvolta ha fame
perchè Amor bambino è anche adulto
e là dove Amor Ama, il Re comanda
Nessuno che quando ha fame mangia
e dopo il pasto comanda, da Re.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...