Come mai lo sono?

Poeta dell’Amor platonico
senza l’esperienza del talamo
dalla vena infinita
dalle forse tante muse
che nemmeno conosce.
Poeta della prosa
di tutti i segreti
tra Terra e Cielo ed oltre.
Poeta della vita
nonostante la prosa della vita
e soprattutto dopo esser morto.
Poeta del Sogno
che contiene i sogni di tutti
e qualcosa di invisibile in più
la perfezione bellissima
che esiste
ed è più che perfetta
un Sogno che tutti abbandonarono
e lui colse, coltivandolo
facendolo fiorire
ai raggi del Sole
alla luce della Luna
alla rugiada di prima mattina
con le radici in mamma Terra,
un Mondo migliore,
con meno sofferenza per tutti
più felicità e più Amore
in cui finalmente vivere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...